Alla scoperta della parte selvaggia : donne che corrono coi lupi

donne-alla-scoperta-della-parte-selvaggia

Questo è il primo post che introduce la sezione dedicata ai libri che ispirano o che in qualche modo mi hanno ispirata e che mi piacerebbe condividere.
I libri mi fanno compagnia, mi guidano, mi accompagnano, mi sostengono nella mia crescita umana e formativa. Spesso mi capita di porre delle domande al cielo e subito arriva la risposta giusta dalle pagine di un libro. Ti è mai capitato? Provare per credere.

Oggi vorrei consigliarti la lettura di un libro che ho trovato illuminante e ostico allo stesso tempo, ma che mi sembra il più adatto per inaugurare la categoria ‘crescita al femminile’.
Ho impiegato circa tre anni a leggerlo.

Non per il numero delle pagine, ma perché ogni volta che iniziavo mi rendevo conto della difficoltà del testo o semplicemente della grande richiesta di concentrazione e per un qualche strano motivo lo mettevo da parte per leggerne un altro. Mi sono sempre detta che probabilmente non era il momento adatto per intraprendere quel percorso.

Il titolo è ‘Donne che corrono coi lupi’, di Clarissa Pinkola Estès, un libro potente, magico, rivelativo. L’autrice attraverso l’analisi dell’Archetipo della donna selvaggia, cerca di aprire una porta a tutte le donne in cerca di se stesse.

Donne che corrono coi lupi

Lo fa attraverso l’utilizzo di storie narrate che parlano a tutte le donne selvagge sepolte dentro di noi, con l’intento di riportarle in vita.

Leggendo questo libro ogni donna inizia un viaggio di scoperta interiore, alla ricerca della propria anima e della sua vera essenza.
Clarissa Pinkola Estès attraverso un lavoro di ricerca, ha raccolto materiale attinto dalle fiabe, dai miti, dai racconti popolari grazie ai quali è possibile ricostruire una vera e propria iniziazione alla donna selvaggia.

Tratto dal libro :

“Siamo pervase dalla nostalgia per l’antica natura selvaggia. Pochi sono gli antidoti autorizzati a questo struggimento. Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile desiderio. Ci siamo lasciate crescere i capelli e li abbiamo usati per nascondere i sentimenti. Ma l’ombra della Donna Selvaggia ancora si appiatta dentro di noi, nei nostri giorni, nelle nostre notti. Ovunque e sempre, l’ombra che ci trotterella dietro va indubbiamente a quattro zampe.”

Te lo stra-consiglio, ma ti avviso: una volta che la donna selvaggia emerge….non potrai più farla tornare indietro!
Buona lettura
Paola

One thought on “Alla scoperta della parte selvaggia : donne che corrono coi lupi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.